Aviano

Ceta: Fedagripesca Fvg, avanti con accordi commerciali

"È necessario che non si torni indietro sugli accordi commerciali europei con il Canada (Ceta) e il Giappone (Jefta)". Lo chiede Venanzio Francescutti, presidente Fedagripesca Fvg, associazione che riunisce 150 cooperative della filiera agroalimentare e della pesca in Fvg aderenti a Confcooperative, comparto da 516 mln euro di ricavi. Il recente accordo con il Giappone presenta prospettive per la regione: i dazi sul vino (che coinvolgono anche il Prosecco) e gli spiriti (grappe comprese) saranno completamente eliminati (oggi sono al 15%) mentre, nel settore carni, sarà tutelato il prosciutto di San Daniele. "L'apertura di nuovi mercati è una priorità imprescindibile per l'agroalimentare del Fvg - spiega Francescutti - perché oggi è impensabile difendere la nostra agricoltura arroccandoci nei confini nazionali o europei, con posizioni di chiusura o di protezionismo". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie